I cartelli digitali per il buffet creano una panoramica nelle mense gestite da Meyer

I cartelli digitali per il buffet creano una panoramica nelle mense gestite da Meyer

L'azienda alimentare danese Meyers, che oggi gestisce mense e fornisce soluzioni per il pranzo a gran parte della Danimarca, aveva come obiettivo ottimizzare il tempo a disposizione dei suoi cuochi e del personale impiegato nelle numerose cucine. Allo stesso tempo, i piatti dovevano essere presentati con maggiore impatto visivo agli ospiti delle mense.

Con la missione di ricreare la gioia di vivere attraverso il pasto, la collaborazione tra Meyers e Delfi Technologies, iniziata qualche mese fa, si è rivelata un ottimo connubio. Una collaborazione in cui l'obiettivo era quello di semplificare la vita quotidiana, soddisfare i requisiti dell'Unione Europea in materia di allergeni e dare un comune denominatore alle mense.

"Abbiamo effettuato un periodo di prova in quattro delle nostre mense più grandi, dove i display per il buffet rappresentano un passo positivo nel nostro viaggio digitale. La nostra ambizione è che le altre mense dispongano della stessa soluzione, in modo da mantenere un filo conduttore e facilitare al contempo la routine quotidiana degli chef", afferma Johanna Leonard, responsabile del reparto digitale di Meyers.

L'insegna dalle mille potenzialità

Non solo la soluzione dinamica di Delfi con le etichette elettroniche per gli scaffali ha sostituito il consumo di carta e di tempo nelle mense, ma i display sono anche dotati della più recente tecnologia di visualizzazione EPD, che assicura la visibilità del menù sui tavoli del buffet senza alcun riflesso. In questo modo si crea una panoramica piacevole e semplice per i visitatori delle mense.

Ci sono molti modi per realizzare un cartello, ma al momento Meyers e Delfi hanno optato per un design semplice, in cui compaiono il loro logo, il loro stile e, soprattutto, gli allergeni.

“Sto già giocando con l'idea di rendere visibili diversi messaggi attraverso i cartelli. Si tratta solo di creatività, ma si potrebbe, tra le altre cose, comunicare che il cibo è biologico e/o informare sull'impatto climatico e sulle emissioni di CO2 dei prodotti”, afferma Johanna.

"Le indicazioni per il buffet sono un importante passo avanti nel nostro percorso digitale e la nostra ambizione è che anche il resto delle nostre mense possa adottare questa soluzione".
Johanna Leonard, responsabile del reparto digitale.

Migliore visibilità degli allergeni

In tutta Europa è diventato obbligatorio fornire informazioni sugli allergeni presenti negli alimenti. Da Meyers, tutti gli allergeni sono ormai sempre visibili sui cartelli digitali, sia perché è un obbligo, sia per informare gli ospiti delle singole mense e garantire così una maggiore sicurezza.

Gli chef possono concentrarsi sui fornelli

“Oltre alla sicurezza e alla visibilità tra i visitatori delle mense, questa soluzione è stata particolarmente utile per i cuochi. Il personale delle mense era solito preparare i buffet stampando i menù e poi tagliandoli per adattarli alle dimensioni dei cartelli. A volte, però, i cartelli venivano dimenticati nelle mense o semplicemente non erano visibili, creando un problema per noi e per gli ospiti delle mense", dichiara Johanna.

Ora è disponibile una soluzione "Plug & Play", in cui una semplice antenna viene collegata ai connettori internet di ogni mensa. Ciò significa che quando gli chef registrano il menù del giorno nei loro fogli Excel, questo viene inviato tramite una frequenza radio direttamente ai display del buffet, permettendo agli chef di iniziare la giornata più velocemente dedicandosi a ciò che sanno fare meglio in cucina. Meyers intende integrare il proprio software di pianificazione dei menù con la soluzione di Delfi per i display da buffet, in modo da semplificare ulteriormente la quotidianità dei cuochi dell'azienda.

Informazioni su Meyers 

Meyers è stata fondata dall'imprenditore gastronomico Claus Meyer e da 30 anni opera per promuovere le qualità della cultura alimentare danese. Meyers è attiva a tutti i livelli della catena produttiva, dall'azienda agricola alla tavola. Le attività principali riguardano la ristorazione e le mense, il catering, la frutticoltura, la trasformazione, il commercio, la creazione di team, la ricerca, la divulgazione, l'istruzione e la consulenza.

 

Mettiti in contatto

Visita la nostra pagina dei contatti per altre opzioni di contatto.

You must have Javascript enabled to use this form.